Home » TECNOLOGIE INVESTIGATIVE » Ricerca microspie ambientali
Ricerca microspie ambientali

La prima cosa da fare quando si pensa di essere “sotto controllo” è quella di verificare se esistono delle microspie o cimici installate in casa, in ufficio, in auto, nel PC o nel cellulare. 

Questi dispositivi sono una minaccia per la tutela della privacy aziendale o privata e possono provocare gravi danni alle aziende ad esempio

  • in caso di un competitor particolarmente aggressivo; 
  • oppure ai privati nelle cause di separazione o divorzio.

La procedura di verifica si chiama “bonifica ambientale” e viene effettuata da personale esperto di agenzie legalmente certificate atte a svolgere questa tipologia di interventi.

I 7 step per la rilevazione di microspie

Per prima cosa si effettua una misurazione dell’intensità delle radiofrequenze presenti nell’ambiente sospetto.

  1. Gli strumenti rilevano l’intensità di campo delle radiofrequenze.
  2. L’operatore paragona l’intensità rilevata all’interno e all’esterno dell’ambiente.
  3. Se la variazione è alta molto probabilmente il luogo è sotto controllo.
  4. Accertata la presenza di cimici o microspie si passa alla loro ricerca.
  5. Siccome i dispositivi sono molto piccoli e difficilmente visibili ad occhio nudo
    Si utilizza uno strumento chiamato analizzatore di spettro che rileva la direzione da cui proviene il segnale.
  6. Una volta individuati i dispositivi vengono rimossi fisicamente.
  7. L’agenzia specializzata rilascia relazione corredata da una completa documentazione che può essere utilizzata per procedere legalmente o per la denuncia alle autorità.
Dove si trovano di solito le microspie?

A seconda dell’ambiente esistono diverse localizzazioni ricorrenti dove troviamo più spesso installate cimici e microspie:

  • IN CASA – fate attenzione alle prese elettriche, se ne vedete qualcuna leggermente staccata dal muro potrebbe nascondere una microspia; attenzione anche alle librerie, è facile trovarle all’interno delle pagine dei libri come anche dietro ai quadri o nelle lampade.
  • TRA GLI OGGETTI PERSONALI – orologi, sveglie, cellulari, batterie di alimentazione, pc, tablet
  • IN AUTO – sotto i sedili, dentro al cruscotto oppure dietro lo specchietto retrovisore

Questi sono solo alcuni degli esempi più comuni ma come in molte cose la realtà è sempre imprevedibile e più complessa e non esistono schemi sempre validi.

Per questo è importante non improvvisarsi detective ma contattare un team di professionisti che sapranno bonificare l’ambiente in tempi rapidi e con costi certi!

Costi della bonifica ambientale da microspie

Il costo di una bonifica da microspie non è inaccessibile. Su questo punto vale la pena di sfatare un mito che per anni ha contribuito a far pensare che una bonifica da microspie per casa o in ufficio e in auto fosse un capriccio per pochi ricchi e non un’opzione di sicurezza per tutti.

Le nostre bonifiche hanno costi contenuti e certamente concorrenziali rispetto ai costi di mercato. In qualsiasi momento è possibile ricevere un preventivo senza impegno.

Il costo di una bonifica ambientale è determinato da diversi parametri, quali:

  • Dimensione degli ambienti oggetto del servizio,
  • Metodologie e tecnologie utilizzate,
  • Più o meno agevole accessibilità ai locali.

Solitamente prima di riportare un preventivo di spesa è necessario effettuare un sopralluogo.

DDS Investigazioni in quanto agenzia specializzata dopo avere effettuato le indagini rilascia una relazione corredata da una completa documentazione che può essere utilizzata per procedere legalmente o per la denuncia alle autorità.

CONTATTACI PER INFORMAZIONI